Deutsch Français Italiano

Resoconto dell'assemblea unitaria dei settori LPV del 13 settembre 2017 a Briga

Il 13 settembre scorso la LPV ha organizzato un’assemblea settoriale comune a Briga. Durante l’inconto si è discusso, a volte anche emotivamente, di temi quali competenze linguistiche, rinnovo delle concessioni per il traffico a lunga percorrenza, condotta di treni speciali per i tifosi, digitalizzazione/automazione e profilo professionale del macchinista, cambiamenti nel controllo della marcia dei treni alla RhB e molto altro ancora.

Il presidente centrale ha inoltre riferito su un tema di grande attualità, ossia l’esito del sondaggio sul CCL fra i membri del SEV.

In relazione con le competenze linguistiche, i rappresentanti sezionali presenti hanno avuto dal responsabile di settore FFS Viaggiatori della LPV ragguagli sullo stato attuale dei programmi di lingue e-Learning. Il programma di esercitazione della ditta Speexx va oltre il livello di competenza A1+. Al riguardo la LPV ha chiesto correzioni e allineamenti supplementari. La questione del conteggio del tempo impiegato è tuttora oggetto di negoziati. Ugualmente, la CoPe PL sta ancora verificando se il tempo calcolato da ZF per lo svolgimento del programma di apprendimento sia sufficiente. In una fase successiva, prima che vengano attivati gli esami veri e propri, saranno compiute verifiche di prova con membri della CoPe PL. I primi esami avranno luogo solo nel primo semestre del 2018.

Per quanto concerne l’attribuzione delle concessioni per il traffico a lunga percorrenza, i presenti si sono detti d’accordo che al momento una frammentazione non porterebbe alcun vantaggio per la clientela, al contrario; per non parlare dei problemi che sorgeranno fra una quindicina d’anni, quando ITF straniere si presenteranno con le loro offerte. A fronte di questa evoluzione, tutti hanno convenuto come sia ormai tempo di portare avanti un CCL di settore per il traffico viaggiatori.

Nel settore Viaggiatori la discussione ha toccato vari temi quali ad esempio la futura situazione del personale a Briga qualora vi fosse un trasferimento di prestazioni fra FFS e BLS, in che modo la LPV deve porsi rispetto al tema dei treni per le tifoserie e sul fatto che la stessa LPV deve impegnarsi per l’acquisizione di solide conoscenze delle tratte di dirottamento senza informazione con obbligo di quietanza.

Fra i temi discussi nell’ambito di Cargo, lo spunto è giunto ovviamente dall’interruzione della Rheintalbahn, con le gravi ripercussioni sul personale di FFS Cargo e di SBB Cargo International. Uno dei colleghi presenti ha illustrato la caotica situazione d’esercizio relativa alla consegna di treni Cargo a Singen fra DB e FFS. Lo sbarramento prosciuga le ultime riserve da tutti gli interessati, in particolare il personale di locomotiva e della disposizione. Sempre per il settore Cargo, sono emersi temi quali la gestione del conto TAT, la locazione di personale di locomotiva da parte di ditte terze, le violazioni di LDL, OLDL e BAR nelle distribuzioni a Briga, i cambiamenti arbitrari di turni e di calendario a RBL, la mancata correzione a Basilea di turni e di passaggi, prassi denunciata dai partner sociali, il problema sempre attuale di Caros e via discorrendo.

BLS: ad intervalli preoccupanti avanzano le proposte «creative» di personaggi, solitamente attivi in funzioni subalterne, che con attribuzioni di lavoro assai discutibili pretendono di utilizzare il personale di locomotiva, a sentir loro, in modo più efficiente. Così, in primavera alla BLS è maturata l’idea di impiegare macchiniste e macchinisti per svuotare i serbatoi dei reflui fecali dei veicoli. Si trascurano bellamente alcuni dettagli legati alla logistica e le elevate esigenze di tutela della salute, nell’esecuzione di codeste mansioni, che mal si conciliano con un impegno ragionevole nelle procedure di lavoro del personale di locomotiva. Dopo «approfonditi colloqui» fra LPV/SEV e Direzione BLS, il buon senso ha infine prevalso e l’assemblea di settore ha potuto prendere atto che una volta di più questa idea è destinata a non vedere la luce. La medesima sorte ha avuto il proposito di acquistare, in futuro, veicoli per il traffico viaggiatori con «vista frontale» (ossia un vetro dietro la cabina di guida). Ulteriore spunto di discussione ha fornito la nuova descrizione del posto che, a causa di differenze nel computo della formazione continua, non è stata sottoscritta da tutti i macchinisti.

Alla RhB, un aggravio è costituito dal controllo della marcia dei treni recentemente introdotto, lo ZSI 127. Questo perché sulla base di procedure diverse si circola in esercizio misto con la vecchia tecnica di protezione dei treni. Per la LPV ciò impone un impegno maggiore, in quanto ad esempio con lo ZSI 127 il segnale Avvertimento non deve più essere quietanzato e, inoltre, non vi è più alcun avvertimento sonoro. Sulla tratta senza influsso dei segnali viene visualizzata costantemente la velocità finale «zero». Dopo aver portato questi problemi fino ai massimi vertici della RhB ci attendiamo i necessari cambiamenti.

Avanzano a rilento anche le trattative sulle BAR, dalle quali i macchinisti si attendono da tempo un alleggerimento. Gli effettivi di personale sono sempre insufficienti. Ora la SOB presta alla RhB otto macchinisti per un periodo di due anni, ciò che dovrebbe portare un certo sollievo per il personale. Al contempo la società sta formando rapidamente nuovi macchinisti.

Anche i singoli gruppi di lavoro LPV hanno avuto l’opportunità di riferire sulle loro attività in corso. In quest’ambito, in primo luogo vi sono pure le future occupazioni.

Il giorno successivo era dedicato alla gita, che come di consueto si svolge ogni due anni e che stavolta è stata organizzata in modo straordinario dai colleghi della sezione LPV Briga. Dopo la visita guidata del Palazzo Stockalper in mattinata, nel pomeriggio i partecipanti sono saliti alla Belalp, dove è stato servito un ottimo pranzo con vista mozzafiato sul ghiacciaio dell’Aletsch

Per il verbale: Marjan D. Klatt, LPV – settore FFS P


Artikel erstellt am: giovedì, 5. ott. 2017, 10:39 Uhr
Zuletzt aktualisiert am: sabato, 7. ott. 2017, 14:55 Uhr