Deutsch Français Italiano

Storia della LPV / SEV

Gli inizi

Con lo sviluppo della prima locomotiva a vapore funzionante dal inglese George Stephenson nel 1814, il lancio di una tecnologia di trasporto completamente nuova è stata data. Nella prima metà del 19 ° Secolo, così come diffusa con velocità mozzafiato da una rete di linee ferroviarie.

Per la metà del secolo catturato l’euforia e la Svizzera. Anche se ci fosse qualche pensiero che lo stato appena fondata solo la cura di costruire una ferrovia. Per ora, tuttavia, si sedette da quelle forze che vedevano solo gli imprenditori e finanziatori privati ​​in grado di realizzare tali progetti.

Gli interessi dei Cantoni e donatori privati ​​ha portato alla fondazione di numerose compagnie ferroviarie, che spesso dovevano servire come un mero oggetto di speculazione. Molti di loro ben presto sono fallite o si erano fusi con le altre ferrovie, al fine di sopravvivere. E come sempre quando gli interessi del capitale dominare troppo, andare incontro alle esigenze di ArbeitnemerInnen dimenticato.

Così è stato nel 1868, il Lokomitivführer, che è considerata una delle prime categorie professionali a tutti, come «Distretto 36, Zurigo» in “Associazione del sindacato dei macchinisti tedeschi ‘organizzata. Dopo varie altre associazioni locali si sono formate da ingegneri locomotiva, nel 1876 l ‘”Associazione di ingegnere svizzero” è stata fondata. Solo un anno più tardi unito i vigili del fuoco della Ferrovia Nord-Est, poi una delle linee ferroviarie più importanti in Svizzera insieme in un’associazione a parte. Nel 1889 fondò il riscaldatore associazioni di diverse regioni dell «Associazione Svizzera pompiere» VSLH dovrebbe finalmente uscire da ciò che il LPV.

____________________________________________________________________________

Il VSLH si è affermata

Verso la fine del 19 ° Secolo è stato sempre più chiaro che il controllato da donatori privati ​​e interessi locali delle ferrovie private non erano in grado di lavorare insieme in modo che una divisa, sarebbe sorto per soddisfare le esigenze di tutta la rete ferroviaria orientata al paese. Dom maturata in influenza quelle forze, che ha voluto operare le ferrovie nella cura dando del patto. Il più importante di questi sforzi sono stati interamente fondata nel 1895 VPST (Associazione delle stazioni di trasporto personale svizzero), il quale la VSLH uniti come un sostenitore della cooperazione globale di tutte le organizzazioni ferrovia pure. Che la messa in comune di interessi di diverse associazioni di categoria professionali senso illustra la circostanza, che sono stati determinati con la nascita delle Ferrovie federali svizzere e la nazionalizzazione associati di quasi tutti gli impianti ad uso privato, le questioni cruciali sulle condizioni di lavoro non solo da amministrazioni ferroviarie individuale, ma in modo significativo da Il Parlamento della Confederazione. Quindi è stata una delegazione di VPST, a cui hanno partecipato da un rappresentante della VSLH, che ha portato a commissioni del Consiglio nazionale e la negoziazione di un disegno di legge stipendio per il personale delle Ferrovie federali.
Fiduciosi dal riscaldatore al Lokpersonalverband club

Le associazioni di Lokheizer e leader lavorato a stretto contatto, come ad esempio dove hanno usato una infrastruttura comune per ufficio. Di conseguenza, una fusione di entrambi i club è stato previsto, ha presentato una richiesta all’Assemblea dei delegati nel 1910 e adottato da loro. Un referendum e il voto conseguente sciopero tra i membri dell’associazione dei macchinisti ‘, tuttavia, ha rivelato che il macchinista non ha voluto questa fusione. Può darsi che i più conservatori di mentalità, probabilmente non piace ai macchinisti VSLH ha deciso di aderire alla federazione sindacale.

Dal momento che molti di riscaldamento anche dopo la loro promozione a progettare il proprio club rimasti fedeli, il numero dei membri è cresciuto costantemente VSLH. E un anno dopo la fusione non i driver dell’associazione, i delegati hanno deciso VSLH una regolazione fondamentale della sua Satuten e rinominata «Swiss Locomotive personale Associazione» SLPV

____________________________________________________________________________

L’ETS come un tetto forte [SEV]

sev_unten_pos_pantoneNei primi anni del La seconda guerra mondiale erano le condizioni economiche della fine dipendenti sotto pressione, mentre alcuni industriali in the money guerra massiccia guadagnato. Tra le altre cose, questo fatto ha fatto sì che nel novembre 1918 in Svizzera, lo sciopero generale è stato dichiarato. I politici borghesi temono che la Svizzera potrebbe affondare in una rivolta comunista, è dovuto, che l’esercito è stato incaricato di preparare lo sciopero. Triste culmine di questo conflitto fu la morte di tre attaccanti a Grenchen. Che lo sciopero generale era generalmente percepito come tale, non è stato da ultimo a causa dei ferrovieri. Ma era a loro che lo sciopero è stato sentito in campagna, lontano dai centri industriali.

E ‘certamente sulla base dell’esperienza dello sciopero generale, che un nuovo tentativo di coniugare gli interessi dei lavoratori delle ferrovie in una federazione comune, alato. Nel 1919 l’associazione dei lavoratori svizzeri ferroviaria ‘stata fondata, che hanno aderito fino ad associare il pilota svizzero locomotiva tutte le organizzazioni come le associazioni di filiale indipendente. Che l’ETS ancora decisive per le condizioni di impiego dei combattimenti ferroviaria lavoratori possono applicare come prova della correttezza di tali sforzi. Nel 1933 finalmente e l’associazione dei macchinisti ‘, perché in quel periodo è ridotto a neanche avere 300 membri, il SEV e unito con la LPV (sulla parola “svizzero” è stato omesso, in quanto questa aggiunta già nel nome l’organizzazione ombrello sembrava) .

Al fine di evitare conflitti sociali sulla scia della prima guerra mondiale, ha deciso di cercare la politica federale con l’avvento rinnovata minaccia di guerra, alla fine del 1930 con i sindacati che lavorano insieme per risolvere i problemi economici più pressanti. Che questo percorso ha avuto successo, mostra anche il tempo dopo la seconda guerra mondiale, quando le controversie di lavoro sono stati anche sulla ferrovia un appena conosciuto prima dell’evento. Inoltre, la struttura della devastato l’Europa, ha causato un forte sviluppo economico, che hanno facilitato l’adempimento delle richieste sindacali in aggiunta. Così è stato possibile il LPV, indivisa le sue forze per questioni specifiche della pratica professionale di utilizzare il macchinista.

____________________________________________________________________________

Presenza

lpv_logo_entwurf1Lasciate che la conclusione di questo sguardo storico ritorno all’origine della LPV balzò nel presente. Presentato a noi una immagine che richiama, in modo peculiare al passato: le società ferroviarie, che competono per quota di mercato, ogni tentativo per il più grande pezzo di torta al sicuro. Anche se le aziende ferroviarie di grandi dimensioni sono di fatto ancora di proprietà statale delle ferrovie. Ma sono sempre più spesso eseguiti in conformità con l’attuale prevalente, ma non è affatto nuova logica economica, che non fornisce un buon servizio ma la soddisfazione degli interessi del capitale al centro di tutti gli sforzi devono stare in piedi. Questo perché i salari e condizioni di lavoro possono venire sotto pressione per sorprendere nessuno. Più preoccupante è vero che la divisione, ancora una volta sulle unioni sembrano avere un appeal maggiore soprattutto per i macchinisti. Si dimostra come poco lungimiranza di pensare al perseguimento di interessi individuali apolitica potrebbe garantire il successo a lungo condizioni di vita buona corsa. Possibile che uno sia in grado di assicurare tali prestazioni breve preavviso. La prospettiva di lungo periodo della storia insegna qualcosa di diverso …